Ieri pomeriggio, dovendo fare la valigia dopo poche ore, ho fatto la lavatrice.
Quando ho steso gli abiti lavati ho realizzato che una maglia blu elettrico ha perso colore, contaminando tutto il resto, che ora tende al bluastro.

Avrei potuto definirlo un disastro se non fosse che in realtà quella nota blu, agli abiti che l’hanno, loro malgrado, presa, dona tantissimo. Molto meglio del colorino anonimo che avevano prima.

Questo strano episodio mi ha fatto inevitabilmente pensare al nostro “gruppo dei pari” e a come risulta facile (non automatico, se ci si presta attenzione, ma se non ne siamo consapevoli accade sempre e senza che ce ne accorgiamo) farsi “contaminare” dalle persone con cui trascorriamo il nostro tempo.

Ne acquisiamo i modi di fare, gli atteggiamenti e a volte anche le convinzioni ed i valori, cose che sono i veri e propri binari che portano la nostra vita in una direzione o in un’altra.

E per queste ragioni è così importante sceglierlo bene, il nostro gruppo.

Proprio oggi mi metto in viaggio, fisico e soprattutto emotivo, e raggiungo quello che io mi sono scelta, dal quale sono estremamente felice d’essere contaminata.
Sono le persone con cui condivido le idee e i pensieri più profondi e da cui imparo ogni giorno. 

“Non mi ricordo chi” (possibile che spesso io mi ricordi le citazioni, ma non chi le ha dette?) ha detto che “quando capisci che sei il primo della classe, è tempo di cambiare classe”.

Io con queste persone so di essere sempre nella classe giusta, quella dove ogni contaminazione è crescita e nutrimento, quella in cui c’è scambio, quella in cui entri in un modo e ne esci migliore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: