Non si tratta della fede in senso strettamente religioso quanto nella credenza che tutto è possibile.

Per me, cresciuta in una zona prettamente agricola, la metafora più azzeccata per definire il concetto di fede è la semina.

Il contadino pianta un seme. Non vede il risultato. Ce l’ha in mente, tuttavia. E dunque tutte le sue azioni sono volte a quel risultato che in questo momento non vede ma che ha fiducia che, se fa tutto nel migliore dei modi, non tarderà ad arrivare.

Se crediamo in partenza che qualcosa non sia possibile, non faremo mai le azioni giuste affinché questo si realizzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: